Giovanotto Rosè – Az. Vinoli82

Pur vivendo in Norvegia da ormai oltre un anno, Paese che non produce vino e che ha una normativa molto rigida nei confronti delle bevande alcoliche, negli ultimi mesi ho avuto modo di assaggiare diversi vini ed è giunto il momento di condividere con voi i miei appunti.

Oggi vi voglio parlare di una piccola azienda di Marsala (TP), nella meravigliosa Sicilia, che ha avuto la gentilezza di inviarmi i suoi prodotti per un assaggio: Vinoli82.

I produttori sono praticamente dei miei coetanei e si dedicano alla produzione di olio e di 4 tipologie di vini. Tiratura limitatissima per le loro bottiglie: all’incirca 1000 per tipo.

20160814_135209

Oggi parliamo del GIOVANOTTO SPUMANTE ROSE’ EXTRA DRY, un prodotto da 11°Alc. che si presenta in una bottiglia importante, molto curata, con elementi grafici serigrafati, etichetta frontale rotonda e retroetichetta rettangolare.

Ha un prezzo al pubblico di 8,50 euro.

Le uve sono Chardonnay (per l’80%) e Pinot Nero. Il metodo di spumantizzazione impiegato è lo Charmat. L’assaggio è avvenuto il 15 agosto 2016.

All’esame visivo questo “Giovanotto” risulta brillante/cristallino, con un colore rosato, con lievi note aranciate; bollicine abbastanza fini, numerose e persistenti.

Non particolarmente intenso nè complesso al naso. In generale abbastanza fine, con leggeri profumi agrumati e di fragola.

In bocca è delicatamente abboccato, caldo, morbido, con una buona freschezza. Buono anche l’equilibrio, corpo leggero.
Abbastanza armonico e poco persistente, si potrebbe abbinare a crostacei, gamberetti, patate arrosto.

E’, in generale, un vino gradevole da aperitivo, che vedrei bene a conclusione di una bella giornata estiva al mare, di rientro a casa, assieme ad una insalata di pesce o un piatto di formaggi ed affettati…

Si consiglia di servirlo ben fresco (4 – 8°C).

Annunci

Stocco, street food e solidarietà…Ancona, settembre 2016

#Stocco, #StreetFood e solidarietà: piazza Pertini diventa il fulcro del sabato sera anconetano

«Siamo riusciti nell’impresa di riempire piazza Pertini. Nella serata di sabato siamo stati davvero presi d’assedio. Gli amanti dello stocco, il piatto principe dell’eccellenza di Ancona sono sempre in crescita». È il commento di Bernardo Marinelli, presidente dell’Ordine Cultori della Cucina di MareRe Stocco“, l’associazione che insieme a Coldiretti Marche e Confartigianato Imprese, ha organizzato la tre giorni di Street Food di piazza Pertini. Partita a rilento il venerdì, l’evento ha catalizzato migliaia di avventori per tutta la giornata di sabato. Stoccafisso, cucinato all’Anconetana o come sugo per i paccheri dagli chef Massimo Bomprezzi e Vittorio Serritelli con gli studenti dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia, che sale in cattedra, dunque. 
Il boom di presenze si è registrato sabato sera quando la movida anconetana ha scelto piazza Pertini per cena e dopocena ravvivato, tra l’altro, dal concerto dei So Soul: Veronica Key e Stritti con Shiffa al dj set. «Anche stavolta – aggiunge Marinelli – abbiamo fatto fatica a soddisfare le richieste dei consumatori. E questo nonostante il tempo incerto della giornata di venerdì. Come “Re Stocco” abbiamo deciso, proprio per incontrare le richieste di quanti non sono riusciti ad assaggiare il nostro Stoccafisso all’Anconetana, di aprire anche ai non soci la nostra cena di gala che organizziamo tutti gli anni. L’appuntamento, previa prenotazione, è per il prossimo 11 novembre al Ristorante Delle Rose a Marina di Montemarciano». 
Ottima anche la raccolta solidale per le popolazioni terremotate. Per i numeri finali si attende il conteggio di lunedì a stand chiusi, ma intanto, per far rendere l’idea, vale la pena di evidenziare che la sola iniziativa di Coldiretti, con la Caciotta Solidale, venduta ai banchi del mercato di Campagna Amica, ha segnato quota 300 forme vendute tra venerdì e sabato. L’intero ricavato della vendita del formaggio, fatto con il latte delle stalle delle zone terremotate da Grifo Latte, Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, sarà destinato alle aziende distrutte dal sisma. Ma anche le aziende del mercato hanno messo in atto iniziative singole, come quella dei Sapori dei Monti di Massignano che ha destinato agli allevamenti colpiti dal sisma un euro per ogni tre di spesa sui cocomeri e uno su ogni due di spesa per le marmellate in vendita.
Marco Catalani
ufficio stampa

# LifeinNorway – Road Show Oslo: 21/09/2016

Food, Fashion, Design, Cultura…
L’Italia nel Mondo significa questo ed è per tale motivo che oggi voglio promuovere il prossimo evento del Road Show che si terrà ad Oslo il prossimo 21 settembre, divulgando un comunicato che l’Ambasciatore Italiano in Norvegia, Dott. Giorgio Novello, mi ha girato ieri:

Le relazioni bilaterali tra Italia e Norvegia stanno vivendo un momento particolarmente felice. Ne è testimonianza la visita di Stato compiuta da Re Harald e la Regina Sonja in Italia lo scorso aprile ed il fiorire di iniziative che rafforzano la già eccellente collaborazione esistente in tanti settori.

In questo contesto l’Ambasciata ha lanciato la proposta di un Evento Itinerante (“Road Show”), articolato in 50 eventi specifici in varie parti del Paese. Intendiamo così presentare le eccellenze italiane nei tanti settori di  cooperazione e le tante  e proficue sinergie con la Norvegia: dalla politica all’economia, dalla cultura alla scienza e tecnologia.

Il nostro Evento Itinerante ha un logo ed un motto: “Under the Sign of Excellence- Italia presenterer seg i et Road Show gjennom norske byer”, scelti in base ad una consultazione pubblica on line promossa dall’Ambasciata a maggio.under-the-sign-of-excellence

Siamo orgogliosi di avere numerosi e prestigiosi partner italiani e norvegesi, i cui loghi figurano nei singoli eventi realizzati in collaborazione.   

L’iniziativa ha vissuto la sua fase preliminare nei negli scorsi mesi di maggio e giugno, culminata con la presentazione ufficiale da parte di un membro del Governo italiano il 28 giugno scorso in Residenza.

Seguiranno ora sei tappe in altrettante città norvegesi (Oslo, Bergen, Trondheim, Bodø, Røros and Stavanger) ed alcuni eventi anche in Italia, nel Nord, nel Centro e nel Sud, a sottolineare vieppiu’ i legami tra i due Paesi. Il tutto avrà luogo da settembre 2016 a maggio 2017.

Per ogni tappa si prevedono eventi di varia natura, da conferenze a visite guidate, da degustazioni a concerti, da proiezioni a mostre: in tutto dunque 50 proposte, ciascuna delle quali di qualita’.

La tappa di Oslo è stata avviata in occasione della visita della Nave Scuola della Marina Militare “Amerigo Vespucci” e sarà particolarmente intensa, con una quindicina di eventi che si svolgeranno tra settembre ed ottobre.

Segnalo in particolare la presenza del Governo norvegese ad un nostro specifico appuntamento: la Ministra per l’Infanzia e le Pari Opportunità, Solveig Horne, sarà con noi ed interverrà il mercoledì 21 settembre alle ore 17.00 nella Gamle festsal dell’Università di Oslo (Domus Academica) per celebrare le prime donne laureate nel mondo. Ricorderemo in particolare (con presentazioni, letture ed esecuzioni musicali) Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, dottore in filosofia all’Università di Padova nel 1678, e Cecilie Thoresen, la prima donna iscritta all’Università di Oslo.

eventcornarothoresenbilderes

Festa del Vino 2016 a Ortezzano

ortezzano

Oggi vi segnalo un evento interessante, al quale avrei volentieri partecipato se fossi stato in Italia: la Festa del Vino di Ortezzano (FM).

Per chiunque fosse interessato, ecco il programma in dettaglio:

Venerdì 16 settembre:
17:00 Piazza Umberto I – sala Tomassini
10° Concorso Enologico “Città di Ortezzano” a cura dell’ AIS Marchedelegazione di Fermo
18:30 Piazza della Libertà – sala Savini
“Turismo enogastronomico e turismo rurale”: Tavola Rotonda con interventi di autorità, tecnici e operatori del settore

Sabato 17 settembre:
dalle 17:00
Apertura stands enogastronomici
Wild Angels Ascoli P. e Provincia
21:00 Piazza Umberto I
“Rievocazione storica della Pigiatura”
Spettacoli, musica ed animazioni lungo le vie e nelle piazze
dalle 23:00 Piazza della Libertà
La Terapia LatinaMonarca Skin Sound, American Vintage & DJ set

Domenica 18 settembre
dalle 9:00 Piazza della Libertà
“Tra Vigne e Frutteti”
Dove nascono i salumi – Salumificio Ciriaci s.r.l.
Dove nasce la birra agricola – Birrificio Corte Moralbe
Dove nasce il vino cotto – www.aziendagricolacatalini.it
dalle 12:30 alle 14:30 per pranzo e dalle 17:00 per cena
Apertura stands enogastronomici
Li Matti de Montecò
18:00 (replica alle 21:00)
“Rievocazione storica della Pigiatura”
Piazza della Libertà

festa-del-vino-ortezzano-2016

16 – 18 Settembre: Street Food Ancona in soccorso ad Amatrice

L’Ordine dei cultori della cucina di mare “Re Stocco“, anche quest’anno organizza, in collaborazione con Coldiretti Marche e Confartigianato Imprese, STREET FOOD: la manifestazione enogastronomica si terrà i prossimi 16, 17, 18 settembre ad Ancona, in piazza Pertini.

MANIFESTO

All’evento parteciperà anche l’Associazione Amatriciana Qualità Italiana.

I responsabili sono scampati per miracolo al tragico evento sismico del 24 agosto e grazie al contributo solidale dell’associazione “Re Stocco” potranno prendere parte all’iniziativa anconetana, nonostante i danneggiamenti subiti alle loro attrezzature.

Proprio da Ancona potranno dunque ripartire a promuovere il tipico piatto di Amatrice.

Lo stand, raccogliendo la proposta di Carlo Petrini di Slow Food, per ogni piatto consumato raccoglierà 2 euro che saranno poi versati sul c.c. appositamente istituito dal Comune di Amatrice.

Invito, quindi, tutti coloro che possono partecipare ad aderire a questa iniziativa e a  darne massima diffusione tra i propri contatti.

Può sembrare un piccolo gesto ma possiamo dare insieme un concreto contributo alla ricostruzione del paese gravemente colpito dal terremoto.

associazione-re-stocco