Un’altra grande edizione di Street Food è giunta al termine….

Street Food, ultimo giorno a caccia di specialità: si chiude con il boom di visitatori
 
Lo stoccafisso che diventa mousse con gelatina di pomodoro e olive, la riduzione di Rosso Conero aromatizzato al rosmarino e il gelato al Varnelli servito dentro una tazzina di cioccolato. Curiosando tra gli stand di Street Food della Vittoria anche le eccellenze marchigiane possono diventare stuzzicanti dolci sorprese.
IMG_0937
Nei tre giorni, allo stand dell’associazione Re Stocco e dell’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana che insieme a Coldiretti Marche, I.M.T., Confartigianato Imprese e la collaborazione di docenti e studenti dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia hanno organizzato l’evento, sono stati cucinati 6 quintali di stoccafisso, 1 di baccalà, 1 di paccheri. Obiettivo raggiunto, insomma. “Impressionante quanta gente sia venuta a trovarci – commenta Bernardo Marinelli, presidente di Re Stocco – soprattutto nella serata di sabato quando si è riusciti, concentrando varie iniziative come la nostra, il Mercatino dell’Antiquariato e la Notte Bianca a creare un grande evento da mare a mare. Lo avevamo sempre sognato ma ci si può riuscire solo lavorando tutti insieme. Questi eventi rivitalizzano la città e non può che far piacere“.
IMG_0933
Il tutto condito con gli ingredienti a km0 di Campagna Amica Coldiretti. Allo stand principale anche il San Nicolò, il Verdicchio dei Castelli di Jesi prodotto da Cantina Brunori, vincitore a giugno della Selezione Vini come miglior vino da abbinare allo stocco. Proprio il San Nicolò riceverà il riconoscimento il prossimo 11 novembre a Portonovo. IMG_0615L’occasione sarà data dalla cena conclusiva di un convegno dedicato all’olio extravergine delle Marche che Coldiretti organizzerà all’hotel La Fonte.
21010008
Annunci

Viale dei Sapori 2015, domani 26/6 taglio del nastro per il Festival dello Stoccafisso all’Anconetana

Sono otto i quintali di stoccafisso pronti per essere cucinati al Viale dei Sapori, la kermesse dedicata al gusto, alla tradizione, alla cucina e alle produzioni di qualità che si inaugura domani, venerdì 26 giugno, al Viale della Vittoria, ad Ancona. L’edizione 2015, promossa da Ordine Cultori della Cucina di Mare “Re Stocco” e Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana in collaborazione con Coldiretti Marche e Confartigianato Imprese, vedrà oltre cinquanta stand assieme al meglio delle produzioni agroalimentari marchigiane e di tutta Italia.

IMG_9825

E’ l’evento clou dell’enogastronomia grazie anche alla partecipazione delle cantine protagoniste del Concorso Selezione Vini” ha spiegato Bernardo Marinelli, di Re Stocco, nel corso della conferenza stampa di presentazione. L’obiettivo è promuovere il turismo legato alle tipicità che nella nostra regione è in continuo aumento, con prospettive di crescita per il 2015 sono di oltre il 2% rispetto al 2014”.

Al Viale dei Sapori porteremo una selezione delle nostre aziende di Campagna Amica, la più grande rete di vendita diretta a livello regionale, con un centinaio di punti solo nella provincia di Ancona – ha sottolineato Emanuele Befanucci, presidente di Coldiretti Ancona – ma anche gli ingredienti per lo stoccafisso verranno dalle nostre campagne, secondo la tradizione della cucina contadina”.

Altrettanta importanza nella promozione del nostro stoccafisso la hanno il vino e… il cuoco – ha aggiunto il presidente dell’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, Mauro Bignami. Tutto deve essere di qualità per promuovere nella maniera giusta il territorio”.

IMG_9826

Non a caso saranno i docenti e gli studenti dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia a proporre le specialità più attese, dallo Stoccafisso all’Anconetana al Vincistocco (lasagna con stoccafisso anziché carne) fino al baccalà fritto con stoccoliva.

L’abbinamento cibo-vino rappresenta la sfida della Regione Marche per i prossimi dieci anni nella consapevolezza che l’enoturismo rappresenta un asset decisivo nella promozione del territorio – ha precisato Alberto Mazzoni, direttore dell’Istituto Marchigiano tutela vini. Se riusciamo, i nostri prodotti risulteranno vincenti, da Urbino ad Ascoli abbiamo un patrimonio artistico invidiabile, in mezzo tutta una rete di prodotti tipici”.

IMG_9827

Proprio l’Istitituto ha curato il concorso dedicato ai vini da… stocco, con una giuria composta da Claudio Gagliardini (in rappresentanza della Camera di Commercio di Ancona), Alberto Mazzoni (Direttore Imt), Domenico Balducci (presidente Ais Marche), Gualberto Compagnucci (maestro sommelier), Maurizio Gioacchini (enogastronomo), Natalia Bumbeeva (enogastronoma), Roberto Orciani (enogastronomo), Vanessa Ghergo (ass. Re Stocco), Marco Ascoli Marchetti (Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana).

Fritto di Marca: gran chiusura!!

IL FRITTO È SERVITO: 6 QUINTALI DI PESCE NELLA TRE GIORNI DI FALCONARA

IMG_9533

Fritto di Marca chiude con 6 quintali di pesce cucinatoun migliaio di bottiglie di Verdicchio vendute nella tre giorni. Un successo che è riuscito nell’intento di rivitalizzare il centro di Falconara, tanto che si può parlare di esperimento riuscito e iniziare a lavorare per l’edizione 2016.

Il piatto più richiesto è stato il baccalà fritto con le patatine. “Falconara ha risposto bene – commentano gli organizzatori – e gli estimatori che già conoscevano la qualità della nostra offerta ci ha seguito“.
Si parte dunque per la seconda edizione” concludono i responsabili di Re Stocco e dell’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana.

Fritto di Marca. Parte la tre giorni falconarese.

Comunicato stampa ufficiale

Inaugurata questa mattina Fritto di Marca, la tre giorni del gusto che fino a domenica 10 animerà il centro di Falconara.

frittomarca comunicato

Il colorato serpentone di stand è stato subito preso d’assalto da quanti cercavano una “chicca” enogastronomica, un prodotto a km0, un assaggio dei piatti gustosi preparati dai vari chef presenti.

frittomarca comunicato (2)
Su tutti il main stand delle associazioni organizzatrici – Re Stocco e Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana – che hanno collaborato con l’assessorato al Turismo del Comune di Falconara, Confartigianato e Coldiretti alla realizzazione dell’evento.
frittomarca comunicato (3)
Là, gli chef dell’Istituto alberghiero Panzini di Senigallia – che nel pomeriggio hanno anche ricevuto la visita a sorpresa della preside Maria Rosella Bitti – hanno lavorato molto con il take away. Bene il fritto anche se la maggior parte delle richieste è stata orientata verso lo stoccafisso all’anconetana, “un piatto che rappresenta un’intera regione e che può essere anche traino per l’economia turistica” ha detto Pietro Recchi, presidente onorario dell’Accademia.
“Mancava a Falconara una proposta rivolta all’enogastronomia – ha detto l’assessore al Turismo Stefania Signorini – e la buona affluenza di oggi ci induce a proseguire con queste iniziative rivolte anche alla buona alimentazione, alla salute e alla promozione del territorio”.

Ancona Azzurro Festival

Oggi inoltro il comunicato stampa relativo ad Azzurro Festival, la manifestazione enogastronomica dedicata al pesce azzurro che si terrà da venerdì 6 a domenica 8 marzo ad Ancona.

Ancona, da venerdì a domenica Azzurro Festival al Viale della Vittoria

Il pesce azzurro: ottimo per la salute, buono per il portafogli. Salutare, economico e reperibile tutto l’anno, il pesce azzurro è uno dei gradi protagonisti delle tavole italiane. Da venerdì 6 a domenica 8 marzo sarà il protagonista indiscusso di Azzurro Festival, la manifestazione enogastronomica che animerà il Viale della Vittoria di Ancona con circa 70 stand, aperti dalle 9 alle 23.

pesce azzurro

Tra i tanti presenti ad Azzurro Festival, ci sarà anche il main stand degli organizzatori dell’evento. L’Ordine dei Cultori della Cucina di Mare Re Stocco, l’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana e Coldiretti Marche hanno affidato i 256 mq di gazebo alla brigata di cucina dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia. Dalle padelle alla tavola, per i visitatori, sardoncini fritti o arrosto, stoccafisso all’anconetana e Stoccoliva, olive farcite con lo stoccafisso. Il tutto rigorosamente cucinato con i prodotti degli stand di Coldiretti Campagna Amica, presenti per la vendita diretta delle proprie produzioni agricole.

Pesce azzurro che avrà la possibilità di incontrare i vini marchigiani. Circa 20 cantine del territorio saranno presenti con le loro bottiglie e si potranno effettuare degustazioni guidate da sommelier dell’AIS Ancona.

Dopo i successi de Il Viale dei Sapori e di Street Food della Vittoria, dunque, una nuova vetrina per mettere in risalto l’alta qualità dell’enogastronomia marchigiana e per scoprire le prelibatezze a km0 delle nostre tavole. Per la città di Ancona la riscoperta della sua vocazione marinara e del legame con i prodotti del territorio. Ricette e sapori per valorizzare e divulgare la conoscenza dei prodotti ittici del mare Adriatico abbinati alle produzioni e alle coltivazioni di tutto il comparto agroalimentare.

Ancona Street Food: il programma

Ancona, Street Food al via: ecco il programma

viale vittoria 1

Street Food della Vittoria, ci siamo. Inizia domani la due giorni del cibo da strada con il Viale della Vittoria pronto ad accogliere i circa 100 stand, provenienti da tutta la penisola, con i prodotto della tradizione enogastronomica del Belpaese. La cerimonia di inaugurazione ufficiale si terrà alle 12 ma i banchi delle specialità “cotte e mangiate” saranno aperti a partire dalle 9 fino alle 24. Tante iniziative collaterali come il convegno dedicato alle politiche agricole adottate dall’Unione Europea, street art, musica e sport. La manifestazione è organizzata dall’Ordine Cultori della Cucina di Mare “Re Stocco” e Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, in collaborazione con Coldiretti Marche e Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

Gli stand

Proposte culinarie di cibi da strada da tutta Italia. Dagli arancini ai cannoli siciliani, dagli arrosticini abruzzesi alle seadas e al pane carasau sardi, formaggi anche dal Piemonte, salumi dalla Toscana ma anche piatti della tradizione emiliana, veneta, trentina, lombarda, campana, molisana e pugliese. Ma anche caldarroste e proposte gluten free. L’evento ospiterà anche una nutrita sezione dedicata alle birre marchigiane: prive di conservanti, non pastorizzate, non filtrate, a bassa fermentazione, di grano ma anche di castagne o aromatizzate alla mela rosa. Oppure gelatine di birra, ottime al posto di miele e mostarde per accompagnare i formaggi. Le Marche saranno ben rappresentate dai produttori del mercato di Campagna Amica. Nello stand principale, gli chef Massimo Bomprezzi e Vittorio Serritelli prepareranno baccalà fritto, stoccafisso all’anconetana accompagnato dalla polenta e cartocci di Stoccoliva all’Anconetana, un matrimonio del gusto con Olive all’Ascolana e farcitura di stoccafisso.

Street Art

Evento nell’evento. Domani, dalle 10 fino a mezzanotte, piazza Diaz ospiterà Deeaz Scipliness Hip Hop. Si tratta di una super Jam con i migliori esponenti della scena hip hop anconetana. Una trentina di artisti, tra cuiLizhard e Stritti, tra graffiti, ballo, rap e deejaying. I writer inizieranno a creare le loro opere su pannelli adibiti ad hoc a partire dalle 10 a oltranza. Alle 16, spazio agli hip hop dancer, tra show e lezioni, si accenderanno le casse per un dj set (prevista anche la presenza di una special guest del calibro di dj Elel) che andrà avanti anche dopo le 21 quando sul palco si alterneranno i rapper per un live da non perdere.

Agrodolce in concerto

Dalle 18 alle 20 e dalle 21 alle 23, nel palco allestito di fronte allo stadio Dorico, si esibiranno gli Agrodolce. La band propone brani storici anni ’60 e ’70. Un evento gratuito che amplia l’offerta della manifestazione.

Street babies

Sempre in piazza Diaz sarà allestita un’area bimbi con laboratori, giochi, palloncini, intrattenimento, face painting, bilinguismo infantile da 0 a 10 anni, musicoterapia e approccio alla musica per bambini insieme ai genitori. Il fotografo scatterà dei preziosi momenti con i personaggi dei cartoni animati più amati. Sarà presenta anche una nursery attrezzata con zona fasciatoio, pannolini, area allattamento. Un servizio utile per le famiglie che hanno intenzione di fermarsi a mangiare tra gli stand della manifestazione.
Gli orari: sabato dalle 15 alle 20 e domenica dalle 10 alle 20.

Il convegno di Coldiretti

L’Europa buona, dalla politica agricola più cibo, qualità e ambiente”. È questo il tema del convegno, organizzato da Coldiretti Marche, che si terrà domani, a partire dalle 10, all’hotel Passetto, in via Thaon de Revel 1. I lavori prevedono gli interventi di Emanuele Befanucci (presidente Coldiretti Ancona), di Andrea Bordoni (Servizio Agricoltura Regione Marche) e le conclusioni di Prisco Lucio Sorbo (direttore Coldiretti Marche).

Street Food della Vittoria – spiega Bernardo Marinelli, presidente di Re Stoccosi inserisce a pieno titolo nel percorso verso l’Expo 2015 per la progettazione partecipata del Padiglione Italia ma anche nel piano di azione della Macroregione Adriatico Ionica che tra i suoi pilastri prevede anche blue economy e turismo. Senza dimenticare la promozione e la valorizzazione della cultura enogastronomica regionale e italiana intesa come modalità di preparazione dei cibi con prodotti agricoli di qualità. Vogliamo far diventare Street Food del Viale un grande appuntamento fisso e di portata nazionale per la città di Ancona”.

viale della vittoria 2