Alla Fiera di Acqualagna ritorna la cucina di pesce e tartufo

Il  è presente presso la Fiera del Tartufo di Acqualagna con la Rassegna “Tartufovistamare“, in cui il Tartufo nero di Acqualagna incontra il pesce dell’Adriatico.

Ecco i piatti proposti in degustazione in fiera dallo chef Alberto Melagrana del Ristorante “Antico Furlo“:

20140912_200333

– VELLUTATA DI CECI, GAMBERI SCOTTATI, CROSTINI E TARTUFO NERO;
– LENTICCHIA DI BISQUE DI CROSTACEI CON MAZZANCOLLE E TARTUFO NERO;
– POLENTINA D’ACQUAVIVA CON VONGOLE, SEPPIE E TARTUFO NERO;
– LASAGNE AL RAGU’ DI PESCE, BESCIAMELLA ALLA CURCUMA E TARTUFO NERO;
– BACCALA’ DORATO IN PASTELLA AL TARTUFO NERO;
– FRITTO MISTO: CALAMARI, GAMBERI, SARDONCINI ACCOMPAGNATI DA MAYO AL RAFANO E TARTUFO NERO.

Il tutto in collaborazione con Birra Artigianale Renton e le Cantine dell’associazione “La Staffetta del Bianchello“.

Lo stand presso cui assaggiare queste prelibatezze si trova in Piazza Mattei ad Acqualagna durante i giorni di fiera che ricordiamo essere:

– domenica 25 ottobre,
– sabato e domenica 31 e 1 nov,
– sabato e domenica 7 e 8 nov,
– sabato e domenica 14 e 15 novembre 2015.

Anche se non ci sarà la presenza del vostro critico enogastronimico internazionale preferito (vale a dire io 🙂 ), vi consiglio comunque di farci un salto.

Buon Appetito…

Immagine Fiera Acqulagna

Annunci

Aspettando la 50esima fiera nazionale de Tartufo Bianco, torna Tartufo Vista Mare

Dal 25 ottobre al 15 Novembre, Acqualagna (PU) diventa capitale italiana del tartufo.

delicacy mushroom black truffle - rare and expensive vegetable

Per prepararsi a questo bellissimo evento, giunto alla 50esima edizione, lo chef Alberto Melagrana, ripropone “Tartufo Vista Mare“, una rassegna enogastronimica lungo la costa marchigiana. Una vera e propria sfida per far incontrare i sapori forti del tartufo con la delicatezza del pesce dell’Adriatico.

img_553318 igp6648

Dal 17 settembre al 20 ottobre, sei serate in alcuni dei migliori ristoranti costieri delle Marche: da Porto Sant’Elpidio a Pesaro, con il gran finale, ovviamente, presso l’Antico Furlo di Acqualagna.

E chissà che io non riesca proprio ad intervenire alla serata del 9 ottobre, in occasione di un breve rientro in Italia, dalla Norvegia…

Per ora, restate connessi e cliccate qui per il calendario completo. Se ne vedranno (e mangeranno) delle belle….

20140912_221630

“Tartufo Vista Mare”…a Senigallia

Venerdì 19 Settembre, presso il ristorante “L’Angolino sul Mare” di Senigallia, si è tenuta un’altra spettacolare puntata di “Tartufo Vista Mare“: la risposta pratica a chi teorizza l’incompatibilità del pesce col prezioso tubero che ha reso Acqualagna famosa nel Mondo.

Assieme ad Alberto Melagrana questa volta un altro importante personaggio della ristorazione marchigiana: Vinicio Mentuccia.

5

Vinico Mentuccia, titolare del ristorante in cui si è svolta questa serata, ha aperto il suo primo ristorante nel 1990, esattamente come lo Chef Melagrana….50 anni di esperienza in due.
Vinicio è stato prima a Marotta, poi alla Terrazza Marconi ed ora è qui.
Lo chef è sua moglie Maria Leonfanti.

35

Nel mese di Giugno di quest’anno è nata l’idea dell’entourage dell’Antico Furlo di Acqualagna, di collaborare con altri chef delle Marche e della Romagna per far conoscere ai ristoratori di mare, che cucinano abitualmente pesce, la possibilità di abbinarlo col tartufo nero.
Tutte le ricerche eseguite in “Tartufo Vista Mare” possono essere riproposte con i vari tipi di tartufo nero.
Alla fine, quale sarà il migliore? La risposta, forse, arriverà solo alla fine di tutti gli appuntamenti in programma…
Negli anni Melagrana ha conosciuto importanti personaggi dello spettacolo e non, che sostenevano l’impossibilità di abbinare il tartufo nero al pesce: è nata così l’idea di questa sfida, che, fino ad ora, è riuscita a dimostrare il contrario.

Menù della serata

Vini: Azienda Santa Barbara. Realtà che più conosco e più reputo di altissimo livello.

Baccalà mantecato con crostino di pane

8

La croccantezza del crostino accompagna la palatabilitá della crema di baccalà mantecato col tartufo.
Si sposa bene con una bollicina elegante, metodo classico.

Tartarre di tonno, tapenade al tartufo di Acqualagna

17

Il sapore del pesce crudo che si scioglie in bocca, accompagnato dallo “sprint” che solo il tartufo sa dare.

Mazzancolle al vapore con panzanella di pomodoro

16

Il corpo della mazzancolla, così pieno e saporoso, in abbinamento alla panzanella, che si scioglie in bocca, lascia emergere solo in un secondo momento il tartufo, che avvolge delicatamente il tutto.

Gallinella (testola o pesce Capone) su crema di finocchio e tartufo

19

Il finocchio in crema è una trovata semplicemente geniale per permettere al tartufo di trasmettere il suo aroma a tutto il piatto. Questo “espediente” consente di apprezzare anche meglio la texture della gallinella panata e fatta al forno.

Passatelli con broccoletti, mazzancolle, tartufo di Acqualagna

22

Il tartufo grattugiato a filamenti si scioglie con la salsa e i pezzi del broccolo, veicolando la sua aromaticità senza coprire eccessivamente le mazzancolle.
Il mare che incontra la campagna ed il tartufo…

Sfogliata di orata con patate e pesto di tartufo fresco, accompagnata da spinaci ed un peperone

31

Ottima con il Verdicchio “Le vaglie”. Forse il piatto clou della serata. La crosticina dell’orata e il profumo del tartufo rendono ogni morso una scoperta di come il pesce ed il tartufo possano fondersi assieme, puntando anche sulla tendenza dolce della patata che amalgama i sapori.

Pastasfgolia croccante con crema chantilly tartufata e caramello

34

L’amaro della crosticina della pastasfgolia é stemperato dalla dolcezza della crema e reso più intrigante dalla spruzzata abbondante di tartufo che risulta morbido in bocca, oltre che in grado di arricchire il piatto di un patrimonio olfattivo ancor più complesso.

Meraviglioso trait d’union di tutti i piatti, i Vini di Stefano Antonucci dell’Azienda Santa Barbara, sui quali avrò modo di tornare con post specifici.

12 18

Come sempre tutte le foto di questo evento sulla nostra pagina Facebook.

Ad ogni incontro con lo chef Melagrana e gli altri Maestri della Ristorazione da lui coinvolti in questo geniale tour, si delizia il palato, ma, soprattutto, si arricchisce il proprio bagaglio di cultura enogastronomica, grazie all’esperienza ed alla fantasia di chi ha fatto della ristorazione un’arte in continua evoluzione.

Continuiamo ad ammirare
il “Tartufo Vista Mare”…

Piatto ricco (di eventi)….mi ci ficco!!!

Un piatto ricco di eventi è quello che l’amica Giorgia Giacomuzzi mi segnala per il “format” Tartufo Vista Mare e che, con piacere, condivido quest’oggi con tutti voi.

2014-07-17 20.58.32

Personalmente ho avuto modo di “testare con bocca” la qualità di una delle passate serate (per la precisione, la serata che si è svolta presso il Ristorante “Il Molo” di Portonovo) e non posso che suggerirvi di prendere l’agenda e segnare queste date:

28 AGOSTO – Ristorante LA LANTERNA – FANO – 0721/884748
Strada Nazionale Adriatica Sud, 78,

–  4 SETTEMBRE Ristorante ALLA LANTERNA FANO, Strada Nazionale Adriatica Sud, 78 0721/884748

–  10 SETTEMBRE -Ristorante LA CONTESSA CIVITANOVA MARCHE,  Viale Giacomo Matteotti 145  –  0733/782650

–  12 SETTEMBRETrattoria TRENTASETTE – PORTO SANT’ELPIDIO,  Via Faleria, 37  –  335/6638609

– 17 SETTEMBRERistorante CLUB NAUTICO – PESARO, Strada Tra I Due Porti, 22 –  0721 – 220780

–  19  SETTEMBREHostaria L’ANGOLINO SUL MARE  SENIGALLIA, Lungo mare Marconi, 38  –  071/65444

–  25 SETTEMBRERistorante GENTE DI MARE  CATTOLICA,  Darsena Marinai D’Italia  –  0541/831760
–  02 OTTOBRE – GRAN FINALE Ristorante ANTICO FURLO – PASSO DEL FURLO, Via Furlo, 60 (Pesaro Urbino) – 0721/700096

Per ulteriori approfondimenti, rimando anche all’apposito blog: http://tartufovistamare.wordpress.com/

 

image1437190

Tartufo e pesce? Un binomio in grado di stupire

É sempre piacevole lasciarsi catturare dalla poesia della baia di Portonovo; ancor più bello è quando alla poesia della natura si aggiunge quella della buona cucina

2014-07-17 20.56.52

É il caso della serata “Tartufo vista mare”, svoltasi presso il ristorante “Il Molo” di Portonovo (AN), orchestrata con stile dallo chef Simone Baleani, in collaborazione con Alberto Melagrana e collaboratori.

2014-07-17 20.45.01

In compagnia dell’amico Roberto Orciani, che sono riuscito a coinvolgere in questo evento, ancora una volta nonsolotappo e culturagroalimentare a braccetto per raccontarvi una serata diversa dal solito…

Si comincia con una crema di baccalà al tartufo nero, puré e crudo di scampo. Deliziosa, ma forse un po’ in contrasto con la notevole freschezza della Passerina Vigor di Umani Ronchi.
Si prosegue con moscioli selvatici di Portonovo accompagnati da una bruschetta al tartufo e da una condita con un extravergine che esalta il piatto e l’area di produzione, il Conero stesso: l’extravergine dell’Azienda Agricola Frittelli.

Gli antipasti si concludono con un polpo, morbidissimo, accompagnato da purè di patate di Sompiano al tartufo.
Piatto dalla struttura raffinata, che quasi si scioglie in bocca e dimostra, ancora una volta, che unire questo tubero col pesce non è eresia.

10483619_748508038520957_4739854554855468507_n  2014-07-17 21.38.27

Saliamo di complessità nei piatti ed incontriamo un grande vino: le Vecchie Vigne di Umani Ronchi!

Ora è la volta del risotto mantecato al tartufo nero, ostriche e capperi di Sicilia: un morso di mare.
Il piatto della serata: l’idea del tartufo che incontra il mare si estrinseca proprio in questa portata e lascia piacevolmente sorpreso anche il più classico dei puristi. Sembra quasi di masticare le onde…

2014-07-17 22.06.44

Il connubio pesce-tartufo si esalta anche nella portata che fa sposare il
rombo chiodato col tartufo di Acqualagna.

2014-07-17 22.37.33

Una vera sorpresa che non smette di stuzzicare il palato, senza appesantirlo.
La mano dello chef si nota quando, durante il pasto, ti accorgi che l’olio utilizzato nei piatti è veramente il minimo indispensabile ed arricchisce i piatti, amalgamandone delicatamente tutte le componenti.

Dolce e amaro si rincorrono in quella che é la conclusione di questo stuzzicante pasto: zabaione alla moretta. La grassezza e la dolcezza dello zabaione con la punta lievemente amara del tartufo…un gioco ben riuscito che imprime alla serata la sua giusta conclusione.

Onorato di aver partecipato a questo evento e di aver potuto raccontare l’arte di sperimentare in cucina. La dimostrazione di come due aspetti apparentemente (e geograficamente) così lontani del nostro territorio, in realtà possono convivere bene assieme e regalare emozioni uniche, senza mai eccedere e voler prevaricare l’uno (il pesce) sull’altro (“l’oro nero” di Acqualagna).

“E il naufragar m’é dolce” in questo tartufo (con) vista mare….

(Per vedere tutte le foto di questo evento, sapientemente organizzato e gestito da Giorgia Giacomuzzi e Roberta Roberti del Ristorante Antico Furlo, visitate, come sempre, la nostra pagina facebook!!)

20140717_222715

Tartufo con vista sul mare….per coniugare il meglio della nostra Regione!!

image1437190

Nuova Rassegna di Cucina ideata e creata dallo Chef Alberto Melagrana
del Ristorante Antico Furlo – Acqualagna

Una piacevole  ANTEPRIMA, nella prima location da favola, ha l’onore di aprire un ricco calendario di eventi…
“Lo Chef del Tartufo”  vi accoglie alla cena di giovedì 17 luglio 2014 presso  
Il “Ristorante Il Molo” – Baia di Portonovo – AN alle ore 20,00
  
Per maggiori informazioni:
RISTORANTE ANTICO FURLO  – tel. 0721/700096 – info@anticofurlo.it – www.anticofurlo.it