Il tuo benessere….finalmente anche online!!

Oggi ho due stupende notizie da dare a tutti gli amanti dei prodotti naturali ed utili per la salute.

Mitos World, la prima azienda con cui CulturAgroalimentare stabilì un accordo di cui tutti i nostri lettori possono beneficiare, lancia sul mercato due nuovi prodotti: i decotti!!

Decotti

Si chiama decotto la bevanda che si ottiene estraendo i principi attivi attraverso l’ebollizione delle parti dure delle piante.
Per ottenere un decotto, le erbe si fanno bollire insieme all’acqua. Il risultato è una bevanda con una concentrazione di principi attivi superiore a quello ottenuto con tisane, te’ e camomille. Durante il raffreddamento della bevanda il GANODERMA rilascia i propri principi attivi.

Oltre a ciò, la vera notizia bomba è che d’ora in avanti sarà possibile per chiunque, ovunque si trovi, acquistare questi prodotti con lo sconto speciale legato alla nostra convenzione.

Clicca qui per dare un’occhiata all’ecommerce e non esitare a contattarci all’indirizzo info@culturagroalimentare.com per avere maggiori informazioni e capire come poter beneficiare dello sconto speciale di due euro su ogni prodotto acquistato, riservato ai nostri lettori.

Annunci

Tisane al Ganoderma: un’idea di business da condividere

Oggi l’ospite di CulturAgroalimentare.com è Antonio Mannocchi, fondatore di Mitos World, un’azienda che ha l’obiettivo di diffondere la cultura del benessere, attraverso prodotti semplici e naturali, contenenti Ganoderma lucidum in pezzi.

mannocchi

1) Ciao Antonio, benvenuto su CulturAgroalimentare.com. Oggi con te vogliamo parlare di un tema inflazionato, ma davvero importante: il benessere. 

Alla base della scelta operata con la tua azienda, infatti, c’è una decisione importante per la tua vita: quella di diventare vegan. Non pensi che oggi ci sia davvero tanta confusione sull’alimentazione e sul concetto stesso di benessere che trapela dai mass media? E perchè proprio questa scelta, invece di altre, tipo, semplicemente, l’essere vegetariani?

Si oggi c’è davvero una grande confusione dal punto di vista dell’alimentazione, dettata prevalentemente dalle cattive abitudini che abbiamo ereditato dopo la seconda guerra mondiale: il grande benessere e la corsa all’industrializzazione, infatti, hanno fatto perdere di vista la natura e le genuinità delle cose naturali.
La mia scelta di diventare vegano è stata presa a seguito di un lungo percorso personale che mi ha portato a riflettere molto ed a capire che questa era la scelta giusta per la mia salute… e per quella di tutti…

2) Quando e perchè hai deciso di avviare questa azienda?

La decisione di fondare Mitos World è fortemente collegata al mio percorso ed alla decisione di usare per me e per le persone a me più care, prodotti naturali, da riscoprire anche grazie ad una costante attività di ricerca e sviluppo su ciò che è il meglio che Madre Terra può dare ad ognuno di noi.

3) Qual’è stata l’idea che ti ha portato a puntare sulle tisane come tipologia di prodotti da distribuire tramite i negozi Mitos World? e perchè proprio le tisane invece di altre tipologie di prodotti, come, ad esempio le pillole?

Per quanto riguarda la scelta del prodotto che commercializziamo con Mitos World, abbiamo cercato di lasciarlo il più naturale possibile, riducendo al minimo l’intervento “umano”, anche perché nel documentarci, abbiamo visto che nell’antichità il Ganoderma lucidum (presente dal 20 al 30% in tutti i nostri prodotti) veniva utilizzato a decotto o in infusione e siamo convinti che questo sia photoil metodo migliore, visti anche i risultati dei nostri clienti.

4) Antonio ci racconti gli effetti più eclatanti che hai potuto notare su di te e su alcuni dei tuoi clienti in questi primi mesi di utilizzo del prodotto?

Prima di tutto ci tengo a dire che è fondamentale bere ogni giorno da uno a due litri di tisana: questo farà si che il Ganoderma possa compiere il suo percorso in 5 fasi. La seconda fase, che va dal secondo mese fino al settimo, è quella della depurazione. In questa fase, io personalmente ho perso circa 20 kg, ma anche molti clienti hanno avuto i loro benefici: chi nel dormire meglio, chi nell’aumentare il proprio metabolismo basale e quindi perdere peso più facilmente, percependo anche un benessere diffuso in tutto il corpo, chi nel miglioramento dei livelli di pressione arteriosa e di colesterolo.

5) In cosa si differenziano i tuoi prodotti rispetto a tutti quelli presenti sul mercato e come pensi di migliorare ancor di più la tua offerta nei prossimi mesi?

Per Mitos World la finalità è quella di fare del bene a più persone possibili ed è per questo che siamo entrati sul mercato con prezzi davvero concorrenziali ed ora stiamo per uscire con due nuovi prodotti : due decotti al 40 % di Reishi, quindi con una altissima percentuale di Ganoderma lucidum! Ciononostante, riusciremo a mantenere un prezzo davvero concorrenziale, che non supererà i 25 €. Il vero valore aggiunto, però, è che i nostri prodotti sono il massimo del naturale.

6) Saluta i nostri lettori e stupiscili con un’anteprima assoluta…..

Ringrazio tantissimo CulturAgroalimentare.com ed il suo impegno per far conoscere a sempre più persone i fatti e le cose con il massimo della trasparenza, contribuendo a diffondere la conoscenza del buono. Il ringraziamento più grande, però, va a tutti i lettori che mi hanno dedicato una parte del loro prezioso tempo. Vorrei chiudere, allora, con una notizia in anteprima: stiamo studiando dei nuovi prodotti con una percentuale del 50 % di Reishi e
Con queste novità e con tutte le tisane che già è possibile acquistare nei nostri punti vendita (ma anche online, grazie alla convenzione con CulturAgroalimentare.com), ci auguriamo di poter aiutare più persone possibili, ovunque!
Grazie ancora, a prestissimo.

antonio-mannocchi-foto.1024x1024

Antonio grazie per le belle parole e le interessanti novità che hai introdotto.

Concludo questa intervista, ricordando anche il tuo passato da networker che ti ha portato a voler condividere con quante più persone possibili questo progetto.

E’ proprio in virtù di ciò, allora, che ricordiamo a tutti i lettori la nostra convenzione con Mitos World, in vigore da alcune settimane: stampando e presentando il coupon riportato qui sotto, presso uno dei punti vendita di Mitos World o contattando direttamente la nostra info line (349/1790549 o via mail a info@culturagroalimentare.com), si ha diritto ad uno sconto di 2 euro su TUTTI i prodotti (acquistandone, in prima battuta, almeno 4) PER SEMPRE!

Agreement 2

Per maggiori informazioni clicca qui!

Un metodo semplice per migliorare il nostro benessere

Di recente mi è capitato di fare altre ricerche sul Ganoderma lucidum, detto anche Reishi (di cui avevo già parlato in altri post, come questo), dato che sempre più persone stanno traendo benefici importanti per la loro salute da questo fungo, acquistandolo tramite la catena di negozi Mitos World con cui abbiamo instaurato una speciale convenzione per i nostri lettori, qualche mese fa.

E’ il Germanio organico, contenuto in elevata quantità nel Ganoderma (6000 ppm), il principale responsabile degli effetti benefici che si possono riscontrare dall’utilizzo di bevande, estratti ed infusi, ottenuti dal Reishi.

Oltre ad esso, però, questo fungo contiene:
– omega 3,
– magnesio,
– ferro,
– antiossidanti,
– calcio,
– vitamina c,
– proteine.

Cosa contiene il Reishi

Assunto quotidianamente, può riportare il corpo ad uno suo stato di salute ottimale, consentendo a tutti gli organi di funzionare regolarmente e regolarizzando il sistema immunitario.

E’ bene, però, non stressare questo fungo con trattamenti tecnologici piuttosto invadenti (come la liofilizzazione) e, chiaramente, è importante che la percentuale di Reishi presente nel prodotto sia effettivamente elevata (superiore al 10%).

Fatte, quindi, tutte le considerazioni di base necessarie, oggi ci concentriamo sul meccanismo d’azione, all’interno del corpo umano, di questo fungo nel tempo e, quindi, sull’importanza di assumerlo con costanza, per vederne gli effetti benefici.

Prima Fase (30 giorni) – Analisi
Gli ingredienti attivi del Ganoderma iniziano a regolare le funzioni corporee. In questa prima fase si iniziano a sperimentare i sottili, ma evidenti, effetti del Ganoderma, che va “stanare” le tossine e le “malattie” presenti, ma nascoste all’interno nostro organismo.

Seconda fase (7 mesi) – Purificazione e disintossicazione
In questa fase il Ganoderma agisce per eliminare l’eccesso di acido urico (responsabile di diverse patologia, fra cui la più famosa è senza dubbio la gotta), acido lattico (nemico degli sportivi), colesterolo, depositi adiposi, tessuti morti e tossine.

Terza fase (un anno) – Regolazione
Durante questo periodo i componenti attivi del Ganoderma reagiscono con il corpo per curarlo. Tale processo si può osservare e toccare.

Quarta fase (due anni) – Ricostruzione
A questo punto il Ganoderma agisce come rallentatore dei processi di invecchiamento cellulare, rafforzando il sistema immunitario e riparando organi e sistemi danneggiati. In questa fase, inoltre, il Ganoderma fornisce vitamine e minerali necessari per accelerare il processo di recupero.

Quinta fase (3 anni) – “Ringiovanimento”
In questa fase il Ganoderma continua a mantenere le funzioni corporee ad un livello ottimale e se ne godono a pieno tutti i benefici.

IMG_3323

L’imperatore Shen Nung Pen T’ sao Ching, a proposito del Ganoderma, diceva:” Se vuoi stare bene o rinforzare il tuo organismo, se vuoi vivere a lungo senza invecchiare, usa questo medicamento“.

Non mi resta, quindi, che invitarvi a provare l’infuso di questo fungo ed a goderne dei benefici. Se vuoi saperne di più e scoprire dove puoi assaggiare questo prodotto, clicca qui.

Spore di Reishi

Le Spore del Ganoderma lucidum

La maggior parte delle proprietà terapeutiche del Ganoderma si trovano all’interno delle sue spore. Questa parte della pianta è una delle più ricche in principi attivi.

Principi attivi delle Spore Ganoderma Lucidum

Le spore di Ganoderma lucidum sono praticamente “il seme” del fungo, responsabili della crescita e della riproduzione di queste organismi biologici. Nel caso del Ganoderma lucidum, le spore sono rivestite da una doppia membrana: ciò le rende non facili da assorbire da parte degll’intestino.

IMG_3323

Le spore di Ganoderma lucidum sono particolarmente interessanti, rispetto alle altre parti della pianta, poichè contengono triterpeni, che sembrano essere in grado di agire contro il virus HIV e contro diverse tipologie di cancro, stimolando il sistema immunitario.
Inoltre, le spore di Ganoderma lucidum sono ricche in polisaccaridi, alcuni dei quali, come il  β-d-glucano, si  trova soltanto nelle spore di questo fungo.

Altri componenti presenti nelle spore del Ganoderma

spore - fonti di salute

Altri componenti presenti nella membrana cellulare del Reishi, sono:

–    Lipidi, propri e specifici, con un ruolo molto importante nell’inibizione dello sviluppo della neoplasia.

–    Ergosteroli, con potenti proprietà contro l’invecchiamento. Un elemento che inoltre ha la proprietà di convertirsi in vitamina D, quando si prende il sole, fondamentale per
l’assimilazione di fosforo e calcio.

Altro elemento fondamentale contenuto nelle spore del Ganoderma è il Germanio Organico: un minerale con effetti molto positivi per combattere diverse malattie come l’artrite, i problemi del sistema immunitario o l’ipertensione.

L’aspetto più interessante, però, è che la concentrazione di Germanio nel Ganoderma è decisamente molto più elevata che in qualsiasi altra pianta.

Cosa contiene il Reishi

Per concludere: le spore del Ganoderma lucidum contengono la maggior parte dei composti benefici. Recenti studi dimostrano la presenza di minerali benefici che includono potassio, magnesio, calcio, sodio, manganese, ferro e zinco. Questi minerali hanno una energica attività biologica in grado di prevenire molte malattie dell’organismo umano, anche gravi, come i tumori, la depressione, i problemi del sistema respiratorio o le malattie del sistema cardiaco.

Se “prevenire è meglio che curare”, iniziamo ad assumere bevande che contengano queste spore, per aiutare da subito il nostro organismo a stare meglio!!

Per maggiori approfondimenti clicca qui.

Il Ganoderma Lucidum…realtà o magia?

Aloe, ginseng, guaranà, alghe, caffè verde….
Siamo veramente bombardati da prodotti che le ricerche scientifiche a turno ci propongono come “panacee”.

Tornando sul tema “integratori”, però, oggi voglio parlare di un fungo che io personalmente ho conosciuto a Marzo del 2012, ma che è utilizzato nella tradizione orientale fin da prima di Cristo.

reishi-mushroom-2

Il Ganoderma o Reishi è un fungo officinale impiegato nelle varie tecniche mediche tradizionali orientali. I dati sulle sue proprietà terapeutiche sono accuratamente documentati da centinaia di lavori scientifici e negli ultimi trent’anni moltissime ricerche hanno dimostrato che il Ganoderma ha proprietà:
• stimolanti
• depuranti
• cardiotoniche
• rinforzanti del sistema immunitario
• ricostituenti
• tonificanti.

L’assunzione regolare di Ganoderma, si è dimostrata utile in particolare per trattare o prevenire diverse problematiche, tra cui:

– ipertensione arteriosa,
– asma,
– artrite,
– enfisemi polmonari,
problemi alla prostata,
– reumatismi,
– insonnia,
– colesterolo,
– bronchite,
– acne,
– allergie,
– stati di panico,
– stanchezza cronica,
– stress,
– memoria,
– depressione,
– gastrite,
– ulcera duodenale,
– prevenzione tumori,
– allevia effetti chemioterapia,
– caldane,
– prevenzione trombosi,
– circolazione del sangue,
– epatite,
– psoriasi,
– ansia,
– herpes zoster,
– malattie cardiovascolari,
– infiammazioni,
– problemi articolari,
– diabete,
– alzheimer,
– stitichezza,
– trigliceridi alti,
 dolori cervicali,
– emicranie,
 intolleranze.

Reishi è il nome con cui è chiamato in giapponese il “Ganoderma Lucidum“, conosciuto anche col nome cinese “Ling Zhi“. In Oriente è definito “il fungo dell’immortalità”, grazie alle sue straordinarie proprietà terapeutiche e i benefici psico fisici che dona all’organismo. Pur esistendo da oltre 4.000 anni, in Italia è arrivato da pochi anni. Forse anche tu non avevi mai sentito parlare di questo prezioso elemento della natura, come del resto la stragrande maggioranza degli italiani. Pensa che il Ganoderma era così raro e prezioso, che potevano permetterselo soltanto gli Imperatori dell’Asia, che davano in cambio di un chilo di Ganoderma, la bellezza di un chilo di oro! La difficoltà a reperire questo fungo, ha portato alla realizzazione di appositi campi di coltivazione biologica al 100% in vari paesi, tra cui la Malesia e la Germania.

Negli ultimi anni diverse multinazionali hanno cominciato a proporre questo funghetto anche in Europa. Come spesso capita. il mondo occidentale, preso dalla frenesia di cui tutti siamo vittime, ci propone principalmente capsule e liofilizzati.

Tuttavia, cercando con cura, è possibile anche trovare qualche piccola azienda che utilizzi questo fungo legnoso, di per sè non commestibile, tal quale, semplicemente triturandolo ed inserendolo all’interno di tisane, da preparare in infusione con acqua calda.
Miscelare il Reishi ad altre piante aromatiche è molto utile anche per alleviare il suo sapore tendenzialmente amaro.

Preparare una bevanda tenendo in infusione questo fungo è quanto di preferibile per il nostro organismo, dato che, oltre ad essere la modalità tradizionalmente impiegata fin dalla sua scoperta, permette anche un miglior rilascio dei suoi principi attivi nel mezzo liquido.

Di sicuro se questo fingo era venerato come un regalo degli déi agli uomini e gli antichi lo usavano come regalo da scambiarsi tra imperatori, qualcosa di buono deve pur averlo…
Io personalmente, in questi due anni di uso piuttosto costante di bevande che lo contengano, ho potuto notare un miglioramento dell’efficienza del mio sistema immunitario, dato che non ho più neanche avuto un raffreddore.

Ad avvalorare quanto detto finora e quanto è possibile reperire facendo ricerche in internet e su testi specializzati, concludo questo post riportando anche un video di uno dei più importanti micologi italiani che parla proprio di questo fungo…

 …e cliccando qui, anche una sorpresa per tutti i lettori di CulturAgroalimentare.com!!!

Restate connessi.