Quando l’Arte incontra il mondo del Vino

Di Arte in Vino

Oggi è con piacere che parlo di una manifestazione che si terrà a Sant’Elpidio a Mare, in provincia di Fermo, con l’intento di coniugare l’Arte ed il mondo del Vino: Di Arte in Vino.

Giunta alla sua nona edizione, questa manifestazione si situa all’interno di una serie di eventi, promossi dalla nobile Contrada di San Giovanni.

Ecco il programma in dettaglio:

Venerdì 5 giugno
Palazzo Montalto-Nannerini, Piazzale Marconi ore 18,00: inaugurazione della mostra di pittura “Personaggi e paesaggi delle campagne marchigiane” dell’artista siciliana dott.ssa Francesca Accardi;

Sabato 6 giugno
Palazzo Municipale, Piazza Matteotti ore 10,00: convegno “Le nuove politiche agricole dell’Unione Europea a sostegno del settore vitivinicolo. La tutela del consumatore”;
Palazzo Montalto-Nannerini, Piazzale Marconi ore 16,00: presentazione delle Cantine vitivinicole partecipanti e degustazione. A seguire, letture tratte dal “De naturali vinorum istoria” di Andrea Bacci;
Piazza Cesare Battisti, ore 16,30: inaugurazione della mostra delle opere in concorso “La vendemmia, il vino e i paesaggi delle Marche”;
Contrada Cavaliera Sant’Elpidio, via Boccette ore 17,00: inaugurazione della mostra delle opere di Carla Abbondi
Piazza Cesare Battisti ore 18,00: premiazione delle classi terze della Scuola primaria “G. Mazzoni” di Sant’Elpidio a Mare partecipanti al concorso “La vendemmia, il vino e i paesaggi delle Marche”;
Auditorium di Sant’Agostino – Corso Baccio ore 18,30: serata di Gala “Brindisi d’opera – Trilla ogni fibra in cor l’allegro etere”. Vino, felicità, amore nelle arie delle più celebri opere liriche. Al termine, brindisi e buffet (in collaborazione con l’Accademia Organistica Elpidiense).

Domenica 7 giugno
Dalle ore 16.00, presso il centro storico e nelle sedi delle contrade Magnifica S.Maria e Cavaliera S.Elpidio: degustazione di vini marchigiani e prodotti tipici;
Piazza Gramsci, dalle ore 16,00: esposizione e vendita di prodotti biologici marchigiani in collaborazione con ASSAM – degustazione dei vini “Falerio” con la presenza della cantine partecipanti all’iniziativa “Falerio una D.O.C. d’amare” in collaborazione con ConfCommercio città di Porto S.Elpidio.

A seguire, l’elenco completo delle Cantine partecipanti:

CANTINA ORTENZI – Fermo (FM)
CASALFARNETO – Serra de’ Conti (AN)
CHERUBINI – Cupramontana (AN)
CIÙ CIÙ – Offida (AP)
COL DI CORTE – Montecarotto (AN)
DIANETTI – Carassai (AP)
DOMODIMONTI – Montefiore dell’Aso (AP)
FAUSTI – Fermo (FM)
LA CANOSA – Rotella (AP)
LE CANIETTE – Ripatransone (AP)
LUCCHETTI – Morro d’Alba (AN)
MADONNABRUNA – Fermo (FM)
MONCARO – Montecarotto (AN)
PODERE G.M. GIUSTINI – Loc. Candia di Ancona (AN)
SANTA BARBARA – Barbara (AN)
SIMONETTI – Staffolo (AN)
TENUTA COLLI DI SERRAPETRONA – Serrapetrona (MC)
VELENOSI – Ascoli Piceno (AP)
VIGNAMATO – San Paolo di Jesi (AN)
SEZIONE VINO COTTO
CATALINI SERGIO – Ortezzano (FM)
GERMANI – Lapedona (FM)
Annunci

Stefano Antonucci Metodo Classico – Az. Santa Barbara

Un gran bel metodo classico….

Data degustazione: 19 settembre 2014
Vino: Vino Spumante Brut Metodo Classico – Stefano Antonucci

Azienda: Santa Barbara

Titolo alcolometrico: 12,5° alc.
Annata: n.d.

12 13

Esame visivo:

– Limpidezza: cristallino,
– Colore: giallo paglierino con riflessi tendenzialmente verdolini,
– Bollicine: fini, numerose e persistenti.

Esame olfattivo:

– Intensità: intenso,
– Complessità: abbastanza complesso,
– Qualità:  fine,
– Descrittori: fiori gialli leggermente surmaturi (ginestra), lievito leggero.

Esame gusto olfattivo:

– Zuccheri: secco,
– Alcoli: abbastanza caldo
– Polialcoli: morbido,
– Struttura/Corpo: di corpo,
– Acidità: fresco (stimola un’abbondante salivazione),
– Tannicità: assente,
– Sostanze minerali: sapido,
– Equilibrio: equilibrato
– Intensità: abbastanza intenso,
– Persistenza: abbastanza persistente,
– Qualità: fine,
– Osservazioni: una gran bella bollicina, in grado di reggere piatti freddi di pesce tendenzialmente grassi, come il baccalà mantecato e di regalare una bocca piacevole, che non stanca ed invita ad un altro bicchiere…
Naso leggero e stuzzicante.

Considerazioni finali:

– Stato evolutivo: maturo,
– Armonia: armonico.
– Mio voto in centesimi: 86

Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC – Az. Santa Barbara

Data degustazione: 11 settembre 2014
Vino: Verdicchio di Jesi DOC

Azienda: Santa Barbara (Stefano Antonucci)

Titolo alcolometrico: 13° alc.
Annata: 2013

4 5

Esame visivo:

– Limpidezza: brillante,
– Colore: giallo paglierino intenso,
– Consistenza: abbastanza consistente.

Esame olfattivo:

– Intensità: intenso,
– Complessità: complesso,
– Qualità:  fine,
– Descrittori: Erbaceo, floreale, minerale (erbe di campo, menta, fieno, fiori gialli).

Esame gusto olfattivo:

– Zuccheri: secco,
– Alcoli: caldo
– Polialcoli: morbido,
– Struttura/Corpo: di corpo,
– Acidità: fresco,
– Tannicità: assente,
– Sostanze minerali: sapido,
– Equilibrio: equilibrato
– Intensità: intenso,
– Persistenza: abbastanza persistente,
– Qualità: fine,
– Osservazioni: un grande Verdicchio con un naso meraviglioso, che col passare del tempo si apre sempre più a sentori Sauvignoneggianti. Forse non lunghissimo in bocca ma fatto veramente bene. Scattante, sapido ma anche di beva abbastanza facile.

Considerazioni finali:

– Stato evolutivo: pronto/maturo,
– Armonia: armonico.
– Mio voto in centesimi: 89/90

Da provare con lasagne allo stoccafisso bianche e in generale piatti di pesce bianchi e sapidi (scaloppa di tonno pinna gialla al pomodoro).

 

7